49 minuti fa – L'Arabia Saudita ha aperto un'inchiesta: arrestati 18 sauditi e rimosso il generale Ahmed
Tgcom
5 ore fa – Il segretario americano di Stato, Mike Pompeo, ha messo in guardia l'Arabia Saudita: Washington sta valutando una "vasta gamma" di risposte nel caso si scoprisse
Tiscali.it
5 ore fa – La carovana dei migranti del Centro America ha sfondato i cancelli e le reti di protezione dei confini
Rainews 24
2 ore fa – Arabia Saudita ammette la morte del giornalista dissidente nel consolato a
Quotidiano.net
2 ore fa – Il giornalista è stato assassinato nella sede diplomatica di Istanbul. Rimosso il capo dei servizi
La Repubblica
5 ore fa – La carovana è in cammino verso gli
Ansa.it
18 ott 2018 – "Ciò di cui il mondo arabo ha più bisogno è la libertà d'espressione", scrive Khashoggi in quello che viene ormai considerato il suo testamento. "Ho ricevuto questo articolo dal traduttore ed assistente di Jamal Khashoggi il giorno prima della sua scomparsa
A.G.I.
17 ott 2018 – Il giornalista saudita Jamal Khashoggi sarebbe stato torturato e fatto a pezzi dentro il consolato saudita a Istanbul mentre era ancora in vita. A rivelare i presunti drammatici dettagli è il quotidiano filo-governativo turco Yeni Safak, che cita una supposta
Tgcom
18 ott 2018 – Caso Khashoggi, i media turchi: uno dei presunti killer del giornalista morto in un incidente sospetto Sempre i quotidiani turchi pubblicano alcuni fermo immagine delle telecamere nei pressi del consolato saudita dove si vede un altro fedelissimo del principe
Tgcom
17 ott 2018 – L'Arabia saudita ha promesso che nessuno verrà escluso dall'indagine sulla sparizione del giornalista saudita, Jamal Khashoggi, scomparso dal 2 ottobre scorso dopo essere entrato nel consolato saudita a Istanbul, in Turchia. Lo ha riferito il segretario di
A.G.I.
16 ott 2018 – La Turchia ha rivelato di aver trovato «prove» dell’uccisione di Jamal Khashoggi durante la seconda ispezione al consolato saudita di Istanbul, questo pomeriggio. Funzionari del governo, rimasti anonimi, hanno detto che gli elementi provano che il giornalista è stato «ucciso
La Stampa
17 ott 2018 – Il giornalista Jamal Khashoggi, 60enne saudita, auto-esiliato negli Stati Uniti l'anno scorso temendo l'arresto dopo aver criticato alcune decisioni del principe ereditario saudita, Mohammed bin Salman, è sparito il 2 ottobre scorso dopo essere entrato nel
A.G.I.
15 ott 2018 – Khashoggi, media: "Forse il corpo del giornalista è stato sciolto nellʼacido" Le autorità turche avvieranno unʼispezione allʼinterno del Consolato saudita di Istanbul per risalire alla verità sulla scomparsa del giornalista
Tgcom
18 ott 2018 – "Quello di cui ha bisogno maggiormente il mondo arabo è la libertà di espressione". E' questo il titolo dell'ultimo articolo di Jamal Khashoggi pubblicato oggi dal Washington Post con una commossa introduzione di Karen Attiah, capo redattore del servizio degli
Adnkronos
16 ore fa – Pompeo a Città del Messico dopo le minacce di Trump, che ha chiesto l'invio dell'esercito per fermare la marcia di migliaia di persone provenienti da Honduras, Salvador e
La Repubblica
18 ott 2018 – Gli Stati Uniti hanno chiesto alla Turchia di avere la registrazione con le prove dell'omicidio del giornalista saudita Jamal Khashoggi nel consolato di Istanbul.
Tiscali.it
15 ott 2018 – Il segretario di Stato vola a Riad per incontrare il re Salman: "Vogliamo indagine
La Repubblica
18 ott 2018 – Il caso Khashoggi continua a campeggiare nei titoli delle testate internazionali con nuove rivelazioni che lasciano ormai pochi dubbi sul coinvolgimento saudita nella morte dell’editorialista del Washington Post. Ieri, intanto, il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha incontrato re Salman a
Il Fatto Quotidiano
11 ore fa – Gli investigatori di Ankara hanno usato le registrazioni audio del presunto omicidio di Khashoggi per guidare le loro indagini e hanno anche confermato che l'esperto forense Salah Muhammed al-Tubaigy ha iniziato a sezionare il cadavere del giornalista immediatamente dopo la sua uccisione. In bilico
Rainews 24
18 ott 2018 – La Turchia non ha ancora condiviso con gli alleati, neppure con gli Stati Uniti, le registrazioni che proverebbero l’uccisione di Jamal Khashoggi nel consolato saudita a Istanbul. Washington ha chiesto ad Ankara di poterli esaminare, ma non li ha ottenuti. Lo ha rivelato il presidente Donald Trump.
La Stampa
page 1