57 minuti fa – 2018Le Borse europee contraggono il loro incremento nonostante il buon andamento di Wall Street, dove il Dow Jones e il Nasdaq recuperano rispettivamente un punto e due punti percentuali.
Rainews 24
23 ore fa – Non si ferma più il calo di Piazza Affari (indice Ftse Mib -1,84% a 19.356 punti e All Share -1,80% a 21.319), appesantita non solo dallo spread e dai titoli bancari ma anche dal calo del greggio che penalizza i petroliferi e dall’andamento negativo di Wall Street, su cui pesano le tensioni
La Stampa
18 ore fa – Wall Street raddoppia il tonfo di ieri il cui effetto si era propagato a Tokyo, in Cina e in Europa. Milano perde l'1,8%. La crescita dell'inflazione americana è risultata sotto le attese, togliendo pressione alla Fed sul rialzo dei tassi. Lagarde all'Italia: "Rispetti le
La Repubblica
6 ore fa – Nuova pesante chiusura in territorio negativo per Wall Street. Il Dow Jones perde il 2,13% a 25.049,65 punti, il Nasdaq cede l'1,25% a 7.329,06 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno il 2,06% a 2.728,35 punti. Al termine delle contrattazioni l'euro è scambiato
Tgcom
6 ore fa – Wall Street crolla. Il Dow Jones chiude perdendo il 3,10% a 25.612,13 punti, il Nasdaq cede il 4,08% a 7.422,05 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno il 3,27% a 2.786,22 punti. La Casa Bianca sta monitorando l'andamento della Borsa di New York ma al momento
Tgcom
7 ore fa – Avvio positivo per le piazze finanziarie europee che tentano il rimbalzo dopo la chiusura pesante di ieri in scia all'andamento di Wall Street. La borsa newyorkese ha chiuso ieri negativa con il Dow Jones che ha ceduto il 2,13% a 25.052 punti, lo S&P 500 che
Adnkronos
6 ore fa – Il surplus commerciale della Cina raggiunge a settembre verso gli Usa nuovi record, portandosi a 34,1 miliardi di dollari, malgrado i dazi americani sull'import di beni "made in China". L'export, secondo le Dogane cinesi, è cresciuto del 13% contro un import
Tgcom
11 ott 2018 – Chiusura in netto ribasso per le borse europee , zavorrate dall’andamento di Wall Street . Sulla borsa statunitense continuano a pesare l’inasprirsi della guerra commerciale con la Cina e le dichiarazioni del presidente Donald Trump , che ha accusato di follia
Adnkronos
7 ore fa – L’avanzo commerciale cinese con gli Stati Uniti è salito al massimo record di 34,13 miliardi di dollari a settembre, da 31,05 miliardi di agosto.
Reuters Italia
8 ore fa – Il dato di settembre, il rialzo del 14,5% contro attese degli economisti ferme all'8,9%, può peggiorare i rapporti fra i due Paesi sul fronte della
Milano Finanza
8 ore fa – +34,1 miliardi di dollari nel mese di settembre, nonostante i nuovi dazi sulle importazioni voluti dal presidente americano Donald Trump. Il nuovo
Milano Finanza
11 ott 2018 – Il balzo dei rendimenti sui titoli di Stato americani. La politica monetaria più stringente da parte della Fed. La tensione tra Usa e Cina. Le ragioni del mercoledì
Lettera43
52 minuti fa – Rimbalzo di Wall Street che apre la giornata di contrattazioni in forte rialzo dopo giorni di chiusure in negativo. Il Dow Jones guadagna l'1,58%, il Nasdaq il 2,21% e l'indice S&P500
La Sicilia
1 ora fa – Intonazione positiva per i future sui principali indici azionari statunitensi a pochi minuti dall’avvio delle contrattazioni, dopo la forte correzione subita nelle ultime due sedute. Il derivato sul Dow Jones guadagna lo 0,8%, mentre quello sull’S&P500 sale dello 0,9%. Performance migliore per il
SoldiOnline
4 ore fa – Rai COMMERCIO:VOLA SURPLUS DALLA CINA CON GLI USA A settembre, il surplus commerciale cinese verso gli Usa ha toccato nuovi record, portandosi a 34,1 mld di dollari, nonostante i dazi americani sulle importazioni di beni "made in China". Secondo le dogane di Pechino, l'export è aumentato del 13%,
Televideo Rai
18 ore fa – Ancora una seduta decisamente negativa per i principali indici azionari statunitensi. Il Dow Jones ha subito una flessione del 2,13% a 25.053 punti. In calo di oltre il 2% anche l’S&P500 (-2,06% a 2.728 punti). In rosso il Nasdaq che ha ceduto l’1,25% a 7.329 punti. Male le società petrolifere,
SoldiOnline
22 ore fa – La correzione a Wall Street è causata dalla Fed. Donald Trump non molla e va avanti con i suoi attacchi alla banca centrale. La sua politica monetaria è troppo stretta, "sta facendo un errore. E' fuori controllo". Poi aggiunge: "non licenzierò" il presidente della Fed Jerome
La Sicilia
7 ore fa – Rai AVVIO IN FORTE CALO PER LA BORSA DI TOKYO Avvio in forte calo per la Borsa di Tokyo che risente dell'effetto Wall Street, come tutti i listini globali. L'indice Nikkei parte in calo dello 0,76% Ieri sera a Wall street il Dow Jones ha perso il 2,1%, e il Nasdaq l'1,2 . A pesare sui mercati oltre
Televideo Rai
11 ott 2018 – Rai BORSE ASIA IN ROSSO. Borse asiatiche in rosso dopo il crollo di Dow Jones (-3,1%) e Nasdaq (-4%) a Wall Street e le chiusure in netto calo delle europee, a seguito delle critiche del presidente Usa, Trump, alla Fed sul rialzo dei tassi d'interesse. L'indice Nikkei della Borsa di Tokyo ha chiuso
Televideo Rai
11 ott 2018 – Violento selloff visto ieri sull’azionario americano, che si è esteso anche alle piazze asiatiche. Ad essere sotto pressione particolare sono i titoli tecnologici, con gli investitori sempre piú preoccupati per il rallentamento della crescita globale, le tensioni commerciali tra Usa e Cina e il
Investireoggi.it
page 1